• Mar. Giu 18th, 2024

AD Maiora: tornano le storie italiane di resilienza

Feb 10, 2023

AD Maiora – storie di resilienza è un progetto che abbiamo scelto di sposare come redazione di News48. La ragione è che il giornalismo costruttivo che sosteniamo si nutre di storie di persone che trovano soluzioni, fanno il bene della comunità e creano sentieri nuovi per la crescita di tutti.

Giunto alla terza edizione, il progetto porta in luce dieci nuove storie capaci di suscitare un’emozione e insieme il desiderio di impegnarsi per il bene comune.

Deborah Annolino – ideatrice e conduttrice del format AD MAIORA – Storie di Resilienza

“In una domenica pomeriggio del 2020, in un clima generale di incertezza e paura per la diffusione del COVID19, mi lascio ispirare dal giornalismo e in particolare dall’informazione costruttiva – racconta Deborah Annolino, ideatrice e conduttrice del Format AD MAIORA – Storie di Resilienza nasce così l’idea l’idea di una rubrica che ben presto diventerà un format video “girato” tra gli ambienti di casa, per raccontare storie di uomini e donne attivi e in prima linea, pur nella pandemia, su fronti importanti come il sociale e la solidarietà. AD Maiora nasce con l’obiettivo di raccontare l’esperienza di medici, giornalisti, artigiani, volontari, semplici cittadini accomunati da un impegno etico, morale e sociale.” Il nome del format prende ispirazione dalle parole latine che significano “verso traguardi più grandi” e il suo logo rappresentato dal fiore di loto, che, racconta ancora Annolino “ho scoperto essere una delle specie più resilienti in natura”.

Il concetto intorno a cui ruota il progetto è quello di resilienza. Se ne sente spesso parlare e in rete girano tanti messaggi che invitano a essere resilienti. Una parola che va di moda o una nuova opportunità dal momento che appare anche nell’acronimo PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza)?

“Avverto, forse come molti, l’abuso di questa parola la cui forza però è indiscutibile: una declinazione quasi universale e trasversale tra ambiti e materie. Per me la resilienza è ricorrere alle nostre risorse interiori, alle riserve di energie che custodiamo, spesso nascoste, dentro di noi e che in qualche momento della vita, per il nostro bene, dobbiamo recuperare – spiega Annolino – Essere resilienti significa sforzarsi di mantenere un equilibrio tra ciò che siamo e ciò che vorremmo essere, anche nella relazione con gli altri. Resilienti si diventa, con il tempo, la buona volontà e l’allenamento anche se le esperienze e le persone che incontriamo nel nostro cammino possono semplificare il percorso oppure renderlo più insidioso. In un mondo digitale in cui l’apparenza conta, AD Maiora vuole ritrovare l’essenza e raccontare l’umanità a partire dai valori dell’onestà e del rispetto, alla base del buon vivere”.


ADMAIORA è il Format di AD Communications, nato da un’idea di Deborah Annolino giornalista e ideatrice dello Studio di Comunicazione AD Communications. Il simbolo scelto è il loto, fiore che rappresenta la resilienza per eccellenza. Conduttori della rubrica sono Deborah Annolino e Stefano Foglia. AD Maiora nasce al tempo della pandemia Covid19 come “racconto” di storie di vita e di impresa, dove il coraggio e la determinazione aiutano a resistere alle intemperie, a superare gli ostacoli e al tempo stesso ad essere di aiuto per i più svantaggiati. “AD Maiora – spiega l’ideatrice– nasce come risposta di adattamento negli anni della pandemia, dove ripensare modelli di comunicazione, organizzativi e di gestione è l’unica alternativa possibile per andare avanti, con uno sguardo possibilista e costruttivo” .Ottimismo, coraggio e fiducia sono valori chiave in AD MAIORA.


La terza stagione si presenta con delle novità che riguardano le nuove dieci puntate del format. Saranno protagonisti alcuni valori significativi come coraggio, forza di volontà, fiducia, empatia e speranza. “Racconteremo di giovani pronti a sfidare le proprie fragilità per mettersi in discussione nella società e migliorarsi. Spiegheremo come la cultura cinematografica possa essere una fiamma e insieme un’ancora di salvezza. E ancora “voleremo” in Sicilia, nella città di Agrigento – Valle dei Templi, per mostrare veri e propri tesori di natura e archeologia capaci di incantare. Torneremo in Emilia, per dare spazio alla parità di genere nel Condominio con la testimonianza di alcune amministratrici impegnate in prima linea a creare felicità ed empatia tra i condomini”.

Un progetto che accoglie numerosi Media Partner tra cui: Il nuovobaracchino.it, Italia Che Cambia, Mezzopieno, Migaweb TV, Ore12web, Strada degli Scrittori e noi di News48. “Ci sono dei compagni di viaggio senza i quali il progetto non potrebbe funzionare – racconta Annolino – il primo è Stefano Foglia ideatore di 5 puntate e co-conduttore con me del format. Al fianco saranno i videomaker Cristina Burrometo e Angelo Giummarra della Ash Gray Film Production. Della promozione e dell’ufficio stampa di AD Maiora si occupa invece Piera Pastore”.

Il trailer della nuova stagione

Redazione News48
Condividi il giornalismo costruttivo